Informazioni Sulla Terapia

Abuso finanziario

Un salvadanaio rotto pieno di monetine versate.Abuso finanziario è l'uso di i soldi o beni economici per danneggiare o controllare un'altra persona. È incredibilmente comune: gli studi suggeriscono che il 94-99% di violenza domestica i casi comportano una qualche forma di abuso economico. Quando la strada verso l'indipendenza finanziaria è stata bloccata, molte persone rimangono con i loro autori di abusi per evitare povertà e senzatetto.

Come altre forme di abuso , l'abuso finanziario può far sentire le persone isolate e senza speranza. Anche dopo che un individuo è sfuggito a una relazione violenta, gli effetti emotivi del maltrattamento possono durare anni. Un terapista autorizzato può aiutare le persone a riconoscere gli abusi, ad accedere alle risorse della comunità o a riprendersi da un trauma.

Che cos'è l'abuso finanziario?

Con pochissime eccezioni, le persone hanno bisogno di soldi per sopravvivere. Ne abbiamo bisogno per acquistare cibo, ottenere un riparo, accedere all'assistenza sanitaria e acquistare beni di prima necessità. L'abuso economico impedisce a un individuo di accedere alla ricchezza o di guadagnare denaro da solo. L'individuo può quindi diventare dipendente dal suo aggressore per le risorse, rendendo molto più difficile andarsene.

L'abuso economico può assumere diverse forme:

  • Sfruttare la vittima per la ricchezza : L'aggressore potrebbe costringere un individuo a consegnare i propri assegni di salario, carte di credito, eredità o benefici pubblici. In altri casi, un individuo può essere costretto a dare lavoro gratuito all'aggressore. Ad esempio, una donna può essere costretta a lavorare per l'azienda di famiglia del suo ragazzo senza alcun compenso.
  • Blocco dell'accesso a risorse preesistenti : Un aggressore può convincere la vittima a ottenere un conto bancario comune, quindi modificare le password o rimuovere tutti i fondi senza preavviso. Potrebbero anche distruggere proprietà che altrimenti potrebbero essere vendute in contanti. L'aggressore può quindi dare alla vittima un 'assegno' per acquistare solo gli articoli che approva.
  • Sabotare l'occupazione : Per mantenere la vittima finanziariamente dipendente, un violentatore può insistere affinché la vittima lasci il lavoro. Se la vittima rifiuta, l'aggressore può sabotare la sua carriera molestandola sul lavoro, ferendola o rubando i suoi mezzi di trasporto. Un sondaggio ha rilevato che il 64% delle vittime di violenza domestica ha la propria capacità di lavorare influenzata dagli abusi.
  • Debito forzato : Un molestatore può compiere un furto di identità, accumulando debiti a nome della vittima. Potrebbero anche costringere la vittima a richiedere prestiti o carte di credito. Il debito non pagato probabilmente rovinerà il punteggio di credito della vittima, rendendo difficile trovare un alloggio o un lavoro al di fuori della relazione.

L'abuso finanziario si verifica spesso insieme ad altre forme di manipolazione. Ad esempio, un violentatore può picchiare e rimproverare un anziano dipendente fino a quando non consegna il suo assegno di sicurezza sociale. Alcuni individui usano l'abuso finanziario per 'intrappolare' le vittime che altrimenti potrebbero andarsene a causa di aggressioni fisiche, verbali o sessuali. Il denaro è uno dei tanti metodi di controllo che possono essere utilizzati nelle relazioni abusive.

Le dinamiche degli abusi finanziari

Persone di ogni provenienza possono subire abusi economici. Detto questo, le persone in povertà hanno maggiori probabilità di essere presi di mira, poiché è meno probabile che lascino l'aggressore. Potrebbero non avere la possibilità di guadagnarsi da soli un salario di sussistenza. Inoltre tendono a non avere un social network che possa sostenerli completamente quando lasciano una relazione: amici e familiari che sono disposti ad aiutare potrebbero non avere le risorse per prestare denaro o fornire alloggio.

Alcune popolazioni sono più vulnerabili agli abusi finanziari:

  • Donne. In molte culture, solo di recente alle donne è stato permesso di possedere proprietà o di svolgere carriere ben pagate. La dipendenza finanziaria è ancora considerata la norma per molte donne.
  • Comunità emarginate. Ciò può includere immigrati, persone LGBTQ +, disabili e altre popolazioni che spesso subiscono discriminazioni sul lavoro.
  • Genitori. Le persone con bambini piccoli possono subire maltrattamenti in modo che i loro figli possano avere una certa qualità di vita.
  • Persone anziane. Persone anziane con disabilità cognitive possono avere difficoltà a tenere traccia delle proprie finanze, rendendole vulnerabili allo sfruttamento.

Le vittime di abusi finanziari non sono colpevoli della loro situazione. Una persona non deve essere credulona per fidarsi di un coniuge o di un familiare con informazioni finanziarie. Né sono 'egoisti' per volere un tetto sopra le loro teste. Anche le persone finanziariamente esperte possono avere difficoltà a riconoscere gli abusi finanziari all'inizio.

L'abuso finanziario spesso inizia con piccoli atti apparentemente generosi, come il volontariato per prendere il controllo delle bollette domestiche. Nel tempo, l'aggressore espande gradualmente il proprio energia . Possono rimproverare la vittima per aver acquistato cose che ritengono non necessarie o troppo costose. Quindi potrebbero prendere la carta di credito per se stessi per 'evitare spese frivole'. Una volta che hanno accesso esclusivo al denaro, possono spendere i fondi preventivati ​​per generi alimentari o assistenza all'infanzia per se stessi. Se all'inizio avessero usato impropriamente questi fondi, la vittima avrebbe potuto protestare. Ma dopo essere stata lentamente convinta di essere 'avida' o 'cattiva con i soldi', è più probabile che la vittima ceda il potere senza combattere.

Spesso le persone che subiscono abusi finanziari non vedono le loro azioni come sbagliate. Un caregiver risentito potrebbe considerare il furto come una meritata compensazione per aver assistito un parente anziano. Un marito insicuro potrebbe credere che il dovere di sua moglie sia quello di servirlo come casalinga, non come compagno di famiglia. Altri ancora possono ricorrere ad abusi finanziari per assicurarsi di non essere “usati” o “abbandonati” dalle persone che amano. Tuttavia, le emozioni difficili non giustificano l'abuso finanziario o cancellano il danno che provoca.

Effetti dell'abuso finanziario

Quando un individuo sfugge agli abusi economici, probabilmente ha subito un grave colpo alla sua salute finanziaria. Potrebbero aver perso i loro risparmi, la casa o il lavoro. Se un violentatore ha impedito all'individuo di ottenere un'istruzione o di costruire un curriculum, la vittima potrebbe avere problemi a recuperare il tempo perso.

Le conseguenze della frode creditizia e del debito possono essere particolarmente pervasive. Le agenzie di segnalazione dei consumatori possono conservare le informazioni sui fallimenti su un individuo per un massimo di 10 anni. Un punteggio di credito scadente non solo può impedire a qualcuno di ottenere prestiti, ma anche impedire loro di affittare un appartamento o ottenere qualsiasi lavoro che implichi la gestione del denaro. Anche se qualcuno si è indebitato a causa di un furto di identità, potrebbe avere difficoltà a dimostrare la propria innocenza e ricostruire il proprio punteggio di credito.

L'abuso finanziario può anche causare problemi emotivi. Le vittime possono avere difficoltà a fidarsi dei propri cari e isolarsi. Potrebbero anche passare troppo tempo a preoccuparsi dei soldi e di potenziali furti. Alcune persone si sentono estreme ansia o colpa quando si usa denaro, soprattutto quando si acquista qualcosa per se stessi. È normale che le vittime si incolpino per l'abuso e si sentano intense vergogna intorno al tema del denaro.

Recupero da abusi finanziari

Le persone che si stanno riprendendo da un abuso finanziario possono trarre beneficio dalla terapia. Un terapista esperto può aiutare le persone a superare emozioni intense come paura, impotenza e vergogna. La relazione terapeutica è un luogo sicuro per ricostruire l'autostima e rinnovare il proprio senso di speranza.

Se un individuo entra in una nuova relazione non violenta, può avere difficoltà a fidarsi del proprio partner mentre si protegge. UN consulente di coppia può aiutare i partner a costruire una sana relazione finanziaria in cui:

  • I partner possono non essere d'accordo sulle loro finanze, ma collaborano comunque per trovare un compromesso.
  • Entrambi i partner sanno dove sono immagazzinati i loro soldi e come vengono spesi.
  • Entrambi i partner possono accedere al denaro da soli se ne hanno bisogno.
  • Ogni partner ha voce in capitolo negli acquisti importanti. Ad esempio, una coppia dovrebbe avere una conversazione prima di ottenere un mutuo perché entrambi i partner saranno interessati da questo nuovo debito.

Questi principi sono validi anche se un partner guadagna più soldi o gestisce le finanze della famiglia.

Se ti stai riprendendo da un abuso economico, sappi che non sei solo. Molte persone sono sopravvissute agli abusi e hanno continuato a vivere una vita felice e indipendente. Non c'è vergogna nell'ottenere l'aiuto di cui hai bisogno.

Riferimenti:

  1. A proposito di abusi finanziari. (n.d.). Rete nazionale per porre fine alla violenza domestica. Estratto da https://nnedv.org/content/about-financial-abuse
  2. Conner, D. H. (2014). Libertà finanziaria: donne, denaro e abusi domestici. William & Mary Journal of Race, Gender, and Social Justice, 20 (2). Estratto da https://scholarship.law.wm.edu/cgi/viewcontent.cgi?article=1380&context=wmjowl
  3. Pianificazione della sicurezza finanziaria. (n.d.). Rete nazionale per porre fine alla violenza domestica. Estratto da https://nnedv.org/content/financial-safety-planning
  4. Guida rapida: abusi economici e finanziari. (2017, 12 aprile). Coalizione nazionale contro la violenza domestica. Estratto da https://ncadv.org/blog/posts/quick-guide-economic-and-financial-abuse
  5. Sekar, A. (2012, 1 ottobre). NerdWallet. Estratto da https://www.nerdwallet.com/blog/loans/domestic-violence