Droghe

Klonopin (Clonazepam)

Klonopin (clonazepam) è in una classe di ansiolitico (ansiolitico e antipanico) farmaci chiamati benzodiazepine. Funziona diminuendo l'attività elettrica anormale nel cervello. I medici prescrivono questo farmaco per il trattamento convulsioni e attacchi di panico . L'uso off-label (significato non indicato sulla confezione approvata dalla Food and Drug Administration degli Stati Uniti) include sindrome delle gambe senza riposo, sonnambulismo e fobia sociale negli adulti.

Klonopin è stato prescritto per una serie di condizioni neurologiche, come epilessia e ansia , dagli anni Cinquanta e Sessanta. Klonopin è stato originariamente introdotto sul mercato nel 1975 per il trattamento delle crisi epilettiche.

Domande frequenti sul dosaggio

  • Qual è una dose sicura di questo farmaco?
    • Panico e ansia: Una dose iniziale di Klonopin per adulti è di 0,25 mg due volte al giorno. La dose può essere aumentata a 1 mg al giorno ogni tre giorni. La dose massima di questo farmaco non deve superare i 4 mg al giorno. In questi casi, la dose di Klonopin può essere aumentata da 0,125 mg a 0,25 mg due volte al giorno ogni tre giorni fino a panico è controllato.
    • Convulsioni: Klonopin è utile da solo o come coadiuvante nel trattamento delle crisi di Lennox-Gastaut, acinetiche e miocloniche. Una dose iniziale per adulti non deve superare 1,5 mg al giorno in tre dosi divise. Il dosaggio può essere aumentato da 0,5 mg a 1 mg ogni tre giorni fino a quando le condizioni non migliorano. Una dose di mantenimento di questo farmaco deve essere somministrata in base alle necessità individuali e in base alla risposta. La dose massima giornaliera non deve superare i 20 mg.
    • Stress post traumatico: Dosi di Klonopin per PTSD tipicamente vanno da 0,25 mg a 3 mg al giorno.
    • Fobia sociale negli adulti: Per la fobia sociale, viene solitamente somministrata una dose compresa tra 1 mg e 2,5 mg.
  • Quali sono gli altri usi off-label di questo farmaco?
    L'uso off-label si riferisce a ogni volta che un medico utilizza questo farmaco per un trattamento non specificato dalla confezione della FDA. Questa è una pratica regolare e per questo farmaco include:
    • Sindrome della bocca ardente
    • Tremori essenziali
    • sindrome di Tourette
    • Maggiore depressione
    • Sclerosi multipla
    • Disturbo periodico del movimento degli arti
    • Sindrome delle gambe agitate
    • Tinnito
    • Vertigine
    • Sindrome di West (spasmi infantili)
  • Come viene elaborato questo farmaco dal mio corpo?
    Klonopin è ben assorbito dopo somministrazione orale e raggiunge una concentrazione plasmatica massima dopo una - quattro ore. Ha una biodisponibilità di circa il 90%. L'85% di questo farmaco è legato alle proteine ​​plasmatiche. L'emivita di eliminazione di Klonopin è tipicamente da 30 a 40 ore. Meno del 2% di Klonopin immodificato viene escreto nelle urine. I metaboliti vengono anche escreti nelle urine.
  • Trova un terapista

    Ricerca Avanzata Questo farmaco è sicuro da usare durante la gravidanza?
    La FDA ha inserito questo farmaco nella categoria di gravidanza D, il che significa che ci sono prove di rischio per i feti umani durante la gravidanza. Tuttavia, molte condizioni per le quali questo farmaco è prescritto rappresentano un rischio anche per le madri incinte e i loro bambini. Una valutazione approfondita dovrebbe essere eseguita da te e dal tuo medico per determinare se i rischi superano i benefici se ti viene prescritto questo farmaco.
  • Come posso ottenere il massimo dal mio trattamento con questo farmaco?
    Panico e ansia, due condizioni trattate con questo farmaco, vengono anche trattate con successo da vari tipi di psicoterapia . Se provi ansia o panico, considera trovare un terapista o un consulente per aiutarti a sviluppare strategie di coping sane, saperne di più su ciò che stai vivendo e sviluppare a automedicazione routine per mitigare i sintomi in futuro.

Interazioni farmacologiche di Klonopin

Come molti farmaci ansiolitici, questo farmaco ha diverse importanti interazioni di cui essere a conoscenza, tra cui:

  • Cimetidina: la cimetidina inibisce gli enzimi epatici. Ciò provoca una diminuzione del metabolismo e aumenta gli effetti di questo farmaco.
  • Clozapina: Clozapina può causare un aumento del rischio di tossicità durante l'assunzione con questo farmaco.
  • Fluconazolo, Ketoconazolo, Indinavir, Nelfinavir e Itraconazolo: questi farmaci possono aumentare gli effetti di Klonopin diminuendone il metabolismo.
  • Omeprazolo: Omeprazolo inibisce il sistema enzimatico cyp450 e provoca un aumento degli effetti di questo farmaco.
  • Ritonavir, Saquinavir e Voriconazolo: gli inibitori della proteasi riducono il metabolismo di questo farmaco e possono aumentarne gli effetti.
  • Telitromicina: la telitromicina può ridurre il metabolismo di Klonopin e aumentare la frequenza e la gravità degli effetti collaterali.
  • Triprolidina: questo farmaco e Klonopin deprimono entrambi il sistema nervoso centrale.
  • Vigabatrin: questo farmaco aumenta la concentrazione plasmatica di Klonopin del 30% e riduce il tempo per raggiungere la concentrazione massima di circa il 45%.
  • Contraccettivi orali: i contraccettivi orali riducono il metabolismo di Klonopin causando un aumento dei suoi effetti avversi e terapeutici.
  • Inibitori della monoamino ossidasi (IMAO): questa categoria di farmaci può abbassare la pressione sanguigna e aumentare la sedazione. Se assunto con Klonopin, anche il sistema respiratorio è depresso.
  • Sedativi o sonniferi: questi farmaci possono causare una grave sedazione e possono essere fatali se assunti con questo farmaco.
  • Carbamazepina, fenitoina e teofillina: tutti questi farmaci possono diminuire l'efficacia di questo farmaco.
  • Antidepressivi triciclici (TCA): Klonopin può causare un aumento della sedazione quando somministrato con antidepressivi triciclici .
  • Alcol e caffeina: l'assunzione di alcol e caffeina eccessiva dovrebbe essere evitata durante l'assunzione di questo farmaco.

Possibili effetti collaterali

Gli effetti collaterali di Klonopin possono essere diversi a seconda della condizione che viene utilizzata per trattare. Può causare le seguenti reazioni:

  • Sonnolenza
  • Atassia (movimenti instabili e andatura instabile)
  • Memoria i problemi
  • Reazione allergica o seni infiammati o passaggi nasali
  • Fatica
  • Problemi mestruali per le donne
  • Problemi di sonno Compreso insonnia
  • Problemi di discorso
  • Tremori
  • Movimenti oculari anormali
  • Costipazione, nausea o diarrea
  • Trombocitopenia (meno piastrine nel sangue che possono causare lividi spontanei e sanguinamento eccessivo)
  • Depressione respiratoria
  • Difficoltà a urinare
  • Psicologico e / o fisico dipendenza

Ritiro da Klonopin

Non dovresti interrompere bruscamente l'assunzione di questo farmaco. Al fine di ridurre il ritiro sintomi dovresti ridurre gradualmente la dose sulla base di un piano sicuro formulato con il tuo medico. I possibili sintomi di astinenza includono:

  • Allucinazioni
  • Convulsioni
  • Cambiamenti comportamentali
  • Sudorazione
  • Tremori o tremori incontrollabili
  • Ansia
  • Insonnia

Chimica di Klonopin

Klonopin è un derivato del nitrazepam e ha una massa molecolare di 315,715. Ha un cloro aggiuntivo aggiunto alla struttura del nitrazepam ed è quindi una cloro-nitrobenzodiazepina. Ha un colore giallo chiaro, una struttura cristallina e un odore debole. Klonopin è insolubile in acqua, leggermente solubile in alcool, scarsamente solubile in acetone e cloroformio e leggermente solubile in etere.

Riferimenti:

  1. Rudolph U, Mohler H: approcci terapeutici basati su GABA: funzioni del sottotipo di recettore GABA A. Opinione corrente in farmacologia 2006; 6:18.
  2. Sanger DJ. La farmacologia e il meccanismo d'azione degli agenti ipnotici di nuova generazione, non benzodiazepinici. Farmaci per il sistema nervoso centrale 2004; 18 (Suppl 1): 9.
  3. Chouinard G: Problemi nell'uso clinico delle benzodiazepine: potenza, astinenza e rimbalzo. Journal of Clinical Psychiatry 2004; 65 (Suppl 5): 7.
  4. Clayton T et al: Un modello farmacoforo unificato aggiornato del sito di legame delle benzodiazepine sui recettori dell'acido gamma-aminobutirrico (a): correlazione con modelli comparativi. Chimica medicinale attuale 2007; 14: 2755.
  5. Cloos JM, Ferreira V: uso corrente di benzodiazepine nei disturbi d'ansia. Opinione corrente in psichiatria 2009; 22:90.

Contenuto della pagina rivisto da James Pendleton, ND.